Browsing "Senza categoria"
Ago 24, 2013 - Senza categoria    No Comments

Fuori con Piper

E’ divertente al mattino uscire con Piper, benché non ne abbia sempre voglia a dir la verità.  Comunque una volta fuori capita di incontrare persone gentili, che oltre a fare i complimenti alla Gnu,  scambiano anche qualche battuta. Oppure con storie interessanti, come quel signore che mi ha mostrato la foto di sua moglie e della loro gatta (ormai morte entrambe) messe in una posa strana. Quella foto aveva vinto anche un premio. 
Oggi per esempio ho incontrato una signora con la quale abbiamo discusso del fatto che a volte le persone rompono troppo le scatole su dove puoi portare il cane. Lei ha due gatti e le dispiace che non possano uscire di casa.
Tornando indietro la sentivo parlare con una sua amica e complice la bella stagione mi sembrava di essere al mare. Dovrò cercare di tener conto i lati positivi di uscire con Piper più spesso.
Inviato da Samsung Mobile
Ago 18, 2013 - Senza categoria    No Comments

La sindrome dello “stare sul chi vive”

Oggi è una bella giornata, non solo per il sole, ma anche climaticamente parlando. Dopo giorni di notti abbastanza problematiche ultimamente posso dire di riposare bene. E così capita che sia di buon umore al mattino. Cosa c’e’ di strano? Il detto dice che la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede bene. E siccome è una divinita’ abbastanza capricciosa, ci mette un secondo a farti precipitare il mazzo dal tavolo e a cambiare le regole della tua giornata. Da qui’ la sindrome di “stare sul chi vive”. Insomma sono felice ma con un occhio attento a non farmi prendere troppo. Ultimamente ne son capitate diverse, non si sa mai….
Inviato da Samsung Mobile
Giu 4, 2013 - Senza categoria    No Comments

Le avventure della bici (normale)

Aime’ la mia fedele bici elettrica venerdì mi ha abbandonato. Si è bucata. Cosi’ ho dovuto rimediare usando la bicicletta normale. Mannaggia che fatica! Non mi ricordavo di fare cosi’ poca strada e pedalare cosi’ tanto! Però e’ andata e adesso inizierò ad usare più spesso tale mezzo di locomozione, in modo da fare meno fatica pian piano. Questo se il mio piede decidera’ di collaborare. Oggi per esempio mi ha fatto rovinare a terra nel bel mezzo delle strisce pedonali perché si è rifiutato di disincastrarsi dal pedale. Non mi sono fatta granché male per fortuna, ho incontrato delle persone gentili che mi hanno dato una mano. Pollice verso agli automobilisti che appena scattato il verde del semaforo sono partiti, incuranti di potermi asfaltare. Ma questa è la giungla metropolitana baby! E per i coglionazzi come la sottoscritta la vita è ardua.
Inviato da Samsung Mobile
Mag 27, 2013 - Senza categoria    No Comments

Ho finito da una settimana il corso per addetto di segreteria. L’ennesimo corso che chissà se servirà a qualcosa. Il periodo,  emotivamente parlando, non è dei migliori. Dopo il lutto (che non so ancora come gestire), sono capitati e capitano anche altre piccole sfighe che logorano la pazienza. Risultato: i coglioni si spaccano molto spesso e l’Ely rischia di diventare velenosa se non si morde la lingua. Non si puo’ dire certo che le idee per passarmi eventualmente il tempo mi manchino: mi piacerebbe fare qualche video con Youtube, una pagina Facebook sul gossipp….insomma, nella mia testa c’e’ abbastanza casino. Cosa verra’ fuori da tutto lo zibaldone? E chi lo sa. Staremo a vedere.
Inviato da Samsung Mobile
Mar 6, 2013 - Senza categoria    No Comments

L’insostenibile rottura della simil influenza

Sono divanata in questo momento. La colpa e’ dell’ influenza, o della simil influenza, visto che la febbre e’ bassa per fortuna. L’ unico a non essere malato e’ mio padre,per fortuna e Piper. Mia madre ha colpito, il contagio e’ partito da lei. A me tocca tosse, mal di testa e dolori ovunque. Vabbe’, fuori piove, peccato per le incombenze parentali , che naturalmente capitano tutte nello stesso momento, e il corso che sto’ facendo. Vabbe’ va, torniamo a guardare La prova del cuoco…

Ott 29, 2012 - Senza categoria    No Comments

Momenti di vita

Oggi pomeriggio con Sara. Per fortuna il tempo ha retto,e’ uscito anche il sole. Dopo alcuni giri,Sara doveva fare delle foto per dei documenti,fortunatamente la macchinetta era li vicino. La tentazione e’ stata grande: farle “Bu!” quando stava per scattare….l’ho ignorata,ma sarebbero venute fuori delle foto mitiche per il profilo Facebook XD comunque non si e’ piaciuta, ha rifatto lo scatto due volte,ma tanto si sa che nelle fototessere si viene sempre di m….La tappa successiva e’ stata il Leon d’Oro in piazza,dove lei si e’ presa una cioccolata calda con panna,io mi sono sbafata una piada con crudo e fontina. La merenda….Il pomeriggio e’ terminato al supermercato Eurospin,dove per prendere due cose invecchi in coda. Ho trovato una zucchetta luminosa e un cerchietto con i fantasmini sulle molle,cosi’ il mio ragazzo mi puo’ prendere in giro per bene. La tengo buona l’idea dello spavento alle macchinette delle fototessere,non si sa mai…. 🙂

Ott 16, 2012 - Senza categoria    No Comments

Crisi mattutina inspiegabile

Questa mattina e’ veramente rilassante. A quanto pare stanotte ha piovuto leggermente,c’e’ un venticello fresco e i miei genitori sono al mare. Io e Piper siamo le padrone della casa. Prima pero’, mi ha colpita una crisi inspiegabile:ascolto a raffica della canzone Vattene amore di Minghi e Mietta. Chi mi conosce sa benissimo che non sono assolutamente il tipo per una canzone del genere,anzi….ma stamattina chissa’ perche’,mi ha preso il sentirla. Come ho anche scritto sul mio profilo Facebook,mentre ci sono persone che si domandano cosa abbia posseduto amici o compagni a partecipare a disumane gare di triathlon, io mi chiedo cosa abbia posseduto ME per fare una scelta simile. Anche il mio organismo deve essersi fatto la medesima domanda,visto che ha scatenato una specie di reazione allergica con starnuti a raffica e sangue dal naso. Un monito per futuri colpi di testa come questo….

Lug 14, 2012 - Senza categoria    No Comments

Considerazioni su Youtube

Oggi,con un caldo che rincoglionisce le pietre e il nervoso a raffica,ho deciso di fare qualche considerazione riguardo a Youtube. Adoro questo sito,ma un paio di domande sorgono spontanee (almeno a me). Perche’ ogni volta che vado su una mia playlist ed e’ stato eliminato qualche video,lo dovete sempre dire? Son gli stessi che han tolto,eliminateli una volta per tutte senza rompere le balle!! Poi altro punto dolente,la pubblicita’ prima di alcuni video. Ecco,capisco che bisogna guadagnare visto che il sito e’ gratuito,ma almeno ingegnatevi a cambiarle!! Rompete i gabbasisi anche qui’, almeno non riproponete le stesse pubblicita’ della tv!! Un po’ di fantasia! Lo sfogo e’ finito,andate in pace.

Lug 11, 2012 - Senza categoria    No Comments

L’avventura della vendita dei libri

Oggi,finalmente dopo aver preso la decisione un mese e piu’ fa, mi sono decisa ad andare a vendere alcuni dei miei libri. Badate bene,non i saggi,da cui mi puo’ separare solo un incendio o il crollo della casa, ma i romanzi ed esclusivamente quelli che non leggo piu’. Quindi,armata di fiducia e buona volonta’, ho arraffato i primi due che sono riuscita a raggiungere,entrambi di Kety Reichs,autrice che non mi ha entusiasmato molto (il telefilm Bones e’ basato sul suo personaggio,da lei supervisionato.Ma i suoi romanzi sono totalmente diversi,un po’ come quelli dove c’e’ la patologa Kay Scarpetta. Non mi piacciono…) quindi ho deciso di venderli. Sulla mia fedele bici elettrica sono quindi partita alla volta di Melbooks (che ora e’ diventata Ibs) in piazza,che ha sempre fatto compravendita di usato. Scesa al piano inferiore,mi sono trovata di fronte una coda chilometrica. Tutti ragazzi che vendevano i loro libri scolastici (ha scatenato un momento di ilarita’ l’arrivo di un messaggio sul mio cellulare…la suoneria di Bip Bip ha colpito ancora). Quando e’ arrivato il mio turno ho messo i libri sul bancone per scoprire che…non prendevano quell’edizione! Mi sto’ domandando ora se perche’ sono rilegati o della Mondolibri…fatto sta’ che dalla disperazione sono andata da Feltrinelli (dove non trattano l’usato,la commessa mi pareva anche alquanto schifata quando gliel’ho chiesto…),dove ho annegato i dispiaceri in 2 libri (piu’ un terzo acquistato in edicola). Presa poi dal sacro furore,sono tornata a casa e ho fatto una cosa che non facevo piu’ dai tempi del Rinascimento:ho cercato altri 6 libri e sono tornata in piazza. La coda fortunatamente non c’era piu’ quindi sono andata con i miei libri. Dopo averli esaminati il verdetto e’ stato questo: 2 restituiti e 6 euro per gli altri 4….Sinceramente speravo che mi dessero un po’ di piu’. Sono tornata a casa leggermente abbacchiata,meditando su: farmi una lista dei libri che voglio prendere,cosi’ da far quadrare i miei modesti conti,farmi dire da Martina dopo quanto tempo esce l’edizione tascabile,in modo da leggere prima i rilegati cosi’ quando li vendo frego sul tempo,la tristezza e il nervoso di non avere un lavoro con rispettivo stipendio. Penso anche che fondare un’ Associazione Drogati di libri Anonimi non sarebbe poi cosi’ male!

Pagine:1234567...13»